venerdì 27 gennaio 2017

L'OLOCAUSTO QUOTIDIANO NEI MATTATOI

Sopravvissuti della Shoah ricordano gli animali - L'Indro

www.lindro.it/sopravvissuti-della-shoah-ricordano-gli-animali/
3 giorni fa - Theodor Wiesengrund Adorno parlando della Shoah disse:«Auschwitz inizia quando si guarda a un mattatoio e si pensa: sono soltanto animali»

3 commenti:

gionanellabalena ha detto...

Sei milioni di ebrei,sei milioni di assassini di animali.eh,no! Non si dice così alla persona,non è etico.che cosa siamo diventati?ogni volta che passo vicino a una massacracelleria mi piange il cuore per l'odore di morte stagnante che aleggia nel negozio/cimitero.
Sono stato letteralmente attaccato su un sito(non faccio nomi per carità)che ho esternato la morte di quasi tutta l'umanitâ perchè alla vista di un cane impiccato da trogloditi mi è partito l'embolo.
Mah.intanto questi metaesseri continuano nella loro carneficina planetaria.IO NON MI TIRO INDIETRO!
Gli occhi di un cane quando ti chiede le noci da mangiare non hanno prezzo.

Pietro Melis ha detto...

Ho in memoria da qualche giorno l'immagine tremenda di un cucciolo di cane impiccato. Prima gli umani? No! Prima i cani rispetto alla maggior parte dell'umanità.
Non mi ricordo chi sia lei sotto lo pseudonimo. Me lo ricordi anche aggiungendo il numero di telefono CHE NON PUBBLICHERO'(come in altri casi)

Anonimo ha detto...

professore,
ho sentito il discorso della non-laureata ministra dell'istruzione.
la shoah è il crimine dell'umanità per eccellenza, e noi siamo disumani perché lo abbiamo permesso. benissimo, sono d'accordo. però si dica parimenti che siamo disumani anche in milioni di altri casi, specie quando alleviamo e macelliamo animali solo per il piacere del nostro palato...ma di questo nessuno parla !
saluti,
marco