domenica 25 giugno 2017

SONO UN ERMAFRODITA

Un tale va dal medico e gli dice: dottore, credo di essere un ermafrodita. Il medico,stupito, gli dice: se è convinto di esserlo dove avrebbe l'organo genitale femminile? Risponde quel tale: qui, qui dottore battendosi la testa con la mano. Ho attribuito a me questa barzelletta.   
3 ore fa

6 commenti:

Anonimo ha detto...

professore,
è meglio avere in testa la **** che il corano o altre sciocchezze !
saluti,
marco

Daniele Simonazzi ha detto...

LA sua sardegna avra' qualche isola minore pronta ad accogliere gli LGBT? Che si fottano tra di loro dalla mattina alla Sera ,Basta che non mettano fuori il becco dall'isola ,come fate a sopportare ancora tutte queste pagliacciate io non lo so

Anonimo ha detto...

Io nn capisco una cosa, ma questi deviati di quale parità di diritti parlano? Un "fate un po come cazzo vi pare", nn gli basta?. Si rendessero conto di essere anormali, di vivere in un mondo perfetto (per loro), dove nessuno prova il desiderio di volergli cambiare gusti sessuali. Se poi si riferiscono al "diritto" di una coppia di omosessuali di adottare, mi piacerebbe fargli capire, che c'è si un diritto, ma da parte del bambino adottato ad avere una famiglia naturale. C'è dualità in tutte le cose e se ad un bimbo, gli togliamo la principale (uomo donna), come potrà mai affrontare un mondo tanto complesso?. Penso che nn serva iniziare una guerra, se nn c'è nessuno da combattere. Saluti professore, Daniele.

Pietro Melis ha detto...

E' inutile cercare di convincere questi indidui che sono anormali e che il culo in natura ha solo la funzione di defecare non per avere rapporti anali. Una mia amica psicologa dice che l'omosessualità deriva per la maggior parte da motivi familiari. La predominanza di uno dei due genitori con cui il bambino si identifica. Ho ribattuto che sulla base di uno studio da me fatto (per esempio leggendo il libro "Che cos'è l'uomo" del biologo francese Jean Didier-Vincent, ed. Garzanti 2005) l'omosessualità consegue a errori di duplicazione del DNA e di trascrizione del DNA nell'RNA oltre che da disfunzioni ormonali. Ma cercare di convincere questi individui che essi sono errori della natura è come parlare a dei sordi. Ora sta prendendo piede la teoria folle del gender, secondo cui non si nasce maschi o femmine ma ognuno sceglie di essere maschio o femmina secondo il proprio orientamento sessuale, e si vorrebbe insegnare questa follia a scuola per evitare discriminazioni sessuali. Teoria pazzesca priva di qualsiasi supporto scientifico. L'Occidente è malato di relativismo. La causa sta tutta qui. In Russia è proibita la lurida pagliacciata delle sfilate di questi individui mezzo nudi e abbigliati da pagliacci. L'omosessualità è sempre esistita come nell'antica Grecia e nell'antica Roma (Socrate era bisessuale, come pare lo sia stato anche Cesare con il re di Bitinia Nicomede: I soldati in Gallia cantavano: Caesar subegit Gallias, Nicomedes subegit Caesarem) Ma mai né in Grecia né a Roma si sognarono di legalizzare l'omosessualità equiparando eterosessuali a omosessuali come oggi con le unioni (in)civili. Per non parlare poi dell'utero in affitto, che comunque in Italia è reato perché non è passata l'ulteriore follia dell'adozione da parte di uno della coppia di omosessuali, nonostante alcuni tribunali, violando la legge, lo stiano permettendo a coloro che all'estero (come negli Stati Uniti e in Canada) abbiano realizzato la pratica dell'utero in affitto pagando donne che si sono vendute per tale pratiche facendo nascere bambini di cui non sono madri naturali. E' tutto uno schifo.

Anonimo ha detto...

professore,
la teoria gender viene vista in alcuni ambienti cattolici ( non certo quelli che frequenta l'imam bergoglio ) come un tentativo delle massonerie deviate di corrompere l'uomo, anche col fine di aiutare un po' la depopulation ( questo lo si può facilmente capire dal momento che due individui dello stesso sesso pur con tutte le tecnologie hanno più difficoltà a procreare rispetto ad un uomo ed una donna )
saluti,
marco

Daniele Simonazzi ha detto...

Digitate:"generale pappalardo governo d'infami"sono curioso di sapere cosa ne pensate.Comunque per le mie idee e' meglio che rimanga in esilio ,LA mia Stella polare e' quell'uomo che stava al di LA delle alpi ,pensavo che succedesse qualcosa fin dal tempo in cui fu trovato a Roma quell 'amminsratore chiamato batman o circa che faceva spese pazze alla faccia degl'italiani