mercoledì 8 luglio 2020

ECCE HOMO: L'INDIVIDUO DA ODIARE IN ITALIA PIU' DI OGNI ALTRO

Ha una fissa in testa degna da TSO. E' da sempre che costui caga sempre fuori identificando i profughi con i clandestini che invadono l'Italia. Esiste il reato di clandestinità? Se esiste costui dovrebbe essere anch'egli accusato di incoraggiare il reato di clandestinità. Questo Anticristo che blinda i confini del Vaticano facendo cacciare via dal colonnato del Bernini i clochard perché sono antiestetici pretende che gli italiani si facciano carico di questi invasori sfaccendati e per di più quasi tutti islamici. Vuole il meticciato dell'Europa insieme al relativismo culturale. Fa finta di ignorare che questi invasori rappresentano la manovalanza della criminalità organizzata nello spaccio della droga e che non esista in proprio la criminalità nigeriana. Vi è una rivolta più che sottorranea dei cattolici contro questo Anticristo che si rese complice della feroce dittatura di Videla in Argentina, in cui infatti non ha voluto mai mettere piede. Ho fatto una antologia di molti articoli su questo vomitevole individuo.  Non ho bisogno di aggiungere altro.   
Tutta colpa del canarino Dio Cavallo! Le regole della civiltà terrestre L’incantatore di serpenti cattolici Chi deve vergognarsi, signor Bergoglio? Una vera star Animalisti accecati dall'ideologia La grande monnezza L'anno dei Papi Alieni: amici, nemici o semplici conoscenti? Dalla parte dei più forti, come da antica tradizione Io sono cattolico Fiammate di populismo in attesa della fiammata finale Bergoglio, perché sei animoso verso i musulmani? L'ultimo erede di una dinastia di abili trasformisti Bergoglio contraddice i suoi predecessori, alla faccia dell'infallibilità papale Un asse portante del neoliberismo criminale Un potente rettiliano sempre vestito di bianco Un malinteso linguistico molto diffuso Risultati di ricerca per bergoglio Rossi papaveri milionari Gli USA vogliono portarci in guerra Sua santità l'imam Jorge Bergoglio Tasse oltraggiose per i contribuenti italiani Specchietti per allocchi Lo Stato Leviatano ricatta i suoi sudditi Ha un tumore al cervello, quindi sragiona La Chiesa apre ai gay, anzi no! I musulmani si stanno scavando la fossa da soli Il Papa e i suoi lacché politici prendono in giro la gente Il malcontento dei credenti Per essere credibili bisogna essere coerenti Bergoglio preferisce la macellazione halal Una testimonianza del tutto credibile Capirai che sforzo! L'invasione dell'Italia pagata con le tasse degli italiani Bergoglio, rottamatore o risanatore? Gli Illuminati corrono troppo Risultati di ricerca per bergoglio Anche il Papa apostata attacca gli animalisti I lavori vanno finiti Alla faccia di Bergoglio Cresce l'anticlericalismo nella società I polacchi, una speranza per l'Europa Italiani brutte persone I nostri avi si rivoltano nelle tombe Le tensioni di spirito e di sangue L'accoglienza dei migranti viola la Costituzione Che il Papa la smetta di rompere le scatole! Un prestigioso quotidiano che mente ai suoi lettori Dio strumentalizzato dal suo sedicente intermediario  Quando un Papa intralcia lo si sostituisce Fermiamo l'invasione dei leghisti! Addio Vecchia Inghilterra La data fatidica del 4 dicembre Signore Gesù, ancora un piccolo sforzo! Risultati di ricerca per bergoglio La responsabilità di un capo Il sonno dei magistrati genera mostri Fratelli cosmici che violentano le bambine Il DNA italiano contaminato dai migranti Da un agente CIA non ci si può aspettare altro Bergoglio contraddice i suoi predecessori Tutti i morti sono uguali, ma alcuni sono più uguali degli altri Mi piace fare lo scemo Il marocchino e la congolese E' ora di preparare il patibolo Il sogno di Bergoglio genera mostri Il Mattarella manipolatore confonde le capre con i cavoli La mente bacata del Papa Siamo in emergenza ma i politici non lo sanno Il diabolico marrano torni da dove è venuto Risultati di ricerca per bergoglio Due esseri immondi e vomitevoli Il leader supremo che tutti i centri sociali vorrebbero L’antica recita del lupo, dell’agnello e del pastore Due pesi e 50.000 misure Un prete che fa litigare fra loro molti cattolici Guida o Giuda? L'Islam ha fatto scomparire il femminismo occidentale L’Italia di domani? No grazie, mi basta quella di oggi! L’esercito di Cristo scende in campo contro il Papa eretico Teocrazia? Per l’amor di Dio, no! Lacrime amare ci aspettano nel 2018 Solo Dio lo sa!  Rifletta Bergoglio! Fine pausa caffè: si ricomincia! Bergoglio docet: la trovata pubblicitaria della sobrietà L’integrazione è contro natura I molti nemici di Gesù Il Papa si sveglia (ma presto tornerà a dormire) Risultati di ricerca per bergoglio Il maledetto buffone vestito di bianco Restiamo idioti Vade retro Bergoglio! Cristo si è fermato dove gli hanno detto di fermarsi Negli ambienti della Chiesa si parla di fine della Chiesa La Chiesa ha rinunciato a difendere il cristianesimo La Chiesa fa sempre buon viso a cattivo gioco Un Papa distratto che si disinteressa dei cristiani Ecco dove lo avevo visto! Un altare che prefigura cosa ci aspetta se verrà instaurata la Sharia L'autorità morale della Chiesa in favore del NWO Un meccanismo ben oliato, con qualche piccolo intoppo Dalla pedofilia alla piedofilia Pulisciti bene le scarpe, Greta! Non avrai altro Soros al di fuori di me! Quel lurido staterello della Città del Vaticano Risultati di ricerca per bergoglio Il Papa considera l’Italia una sua colonia Magari avessimo un presidente come questo! Il diffuso vizio della censura Tapparsi il naso e rimanere cristiani Gesù farebbe così? Il lato oscuro della Chiesa Allah è grande, misericordioso e si è trasferito in Vaticano L'armonia delle stragi religiose Bergoglio ha fatto dell'accoglienza il suo scopo nella vita Stati di alterazione mentale a cui ci vogliono far abituare Il giro di boa della Chiesa cattolica Il Papa blasfemo L’imam Bergoglio sarà soddisfatto Risultati di ricerca per bergoglio Caro C.A.R.A. Una commedia poco divina Bergoglio, non parlare di cose che non conosci Il Papa rottamatore Superiorità morale di Shakespeare su papa Bergoglio I legittimi dubbi di un cattolico Un Papa che predica bene ma razzola male La post Sinistra e Bergoglio hanno un livello intellettivo scadente Sciò sciò, Shoah! Il Papa, pubblicitario del NWO Il più pericoloso degli Illuminati La retorica ipocrita dei muri e dei ponti Dal vangelo secondo Soros Anche Gesù fu migrante Risultati di ricerca per bergoglio Dio ha mandato il Papa per punire gli italiani Un’intrigante ipotesi millenaristica Un pastore ambiguo a capo di un'ambigua organizzazione Il dolce e l’amaro Bergoglio, ci fai o ci sei? Il Papa che fu impalato Pietro Melis: FRANCESCO: UN PAPA SCELLERATO ANTICRISTIANO.VELENI IN VATICANO Signor Bergoglio, la smetta di dire sciocchezze! Non si può cavar sangue da un Papa rapa Quel verme di Bergoglio! Peggiore di Bonifacio VIII Un omaggio al Demiurgo Satana, l'originale serpente L'imam Bergoglio colpisce ancora! Bergoglio l'Eretico si difende Il pastore che consegnava le pecore al lupo Finite le elezioni, i cattocomunisti riprendono a parlare di immigrati Risultati di ricerca per bergoglio   

Che il Papa la smetta di rompere le scatole!

martedì 7 luglio 2020

NON BASTA AUMENTARE LA TASSA SUL CONSUMO DI CADAVERI

Bisogna scoraggiarne il consumo e mandare affanculo gli allevatori di morte. Che crepino pure di cancro i mangiatori di cadaveri. Non basta una tassa etica, come propongono i 5S. Bisogna far capire quanto sempre ha detto Veronesi spiegando che la carne è cancerogena. Quando vedo orridi carri a più piani stipati di poveri innocenti animali avviati verso il mattatoio penso agli ebrei chiusi in carri "bestiame" avviati verso i lager nazisti. Ma la sorte degli animali è peggio di quella degli ebrei perché molti di loro sono tornati vivi. Dai mattatoi nessuno ritorna vivo. 
Complici di queste quotidiane stragi sono tutti gli impostori che mangiano cadaveri ma non avrebbero mai il coraggio una volta nella vita di ricavarsi da sé la bistecca in un mattatoio uccidendo, dissanguando, spellando e squartando il cadavere di cui si cibano ingoiando anche tutte le tossine e gli antibiotici per uso veterinario iniettati negli animali. Credono di avere le mani monde di sangue mentre, come mandanti, le hanno sporche come quelle di quella razza immonda e malvagia di macellatori. I cuochi (oggi debbono essere chiamati eufemisticamente chef), come scrisse il grande storico e filosofo neoplatonico Plutarco, "sono pasticceri di cadaveri" (De esu carnium). 
 
Scrive Plutarco: “Per un pezzo di carne l’uomo le priva del sole, della luce, della durata naturale della vita alla quale hanno diritto per il fatto di essere nate”.  Plutarco vede l’origine di ciò in un tempo in cui gli uomini, non conoscendo ancora l’agricoltura, soffrirono la fame più dura, e non nella guerra, come aveva pensato Teofrasto. Da allora essi impararono a cibarsi di animali morti. Aggiunge Plutarco: “Che orribile vista ci presenta la mensa dei ricchi, veder adornarla da cuochi e pasticceri di cadaveri e corpi morti”. Precisa Plutarco – quasi anticipando le stesse considerazioni che svolgerà Rousseau (Discorso sull’origine e sui fondamenti dell’ineguaglianza tra gli uomini), a cui oggi possiamo scientificamente arrivare - che il corpo umano non ha nello stomaco la capacità di “cuocere e smaltire la gravezza della carne”, considerando la delicatezza dei denti, la piccolezza della bocca. La cosiddetta civiltà è per Plutarco dominata dalla follia. Si incominciò ad uccidere gli animali selvatici, “fino ad uccidere il bue, nostro operaio, la pecora che ci veste, il gallo guardiano della nostra casa, e così a poco a poco, cresciuta l’insaziabile cupidigia si pervenne al sangue, agli omicidi, alle guerre”. Aggiunge Plutarco che non è naturale cibarsi di carne, che genera malattie, da cui l’uomo rimane castigato. Gli animali carnivori cacciano “per necessità di pascersi” e non cacciano ogni specie, come fa l’uomo.

Dal M5s l'eurotassa sulla carne

Un altro schiaffo agli allevatori

3 apr 2017 - APOLLONIO DI TIANA, PLUTARCO, PORFIRIO: MIEI IDEALI DI UMANITA'. Apollonio di Tiana (I secolo d. C.), educato a Tarso, non si fece ...
18 dic 2018 - Penso alle parole del grande filosofo e storico neoplatonico Plutarco (De esu carnium), che definiva i cuochi pasticceri di cadaveri. Scrisse ...

lunedì 6 luglio 2020

LE DUE FACCE DI ENNIO MORRICONE

La prima come famoso compositore di belle musiche per film; la seconda come compositore di musica contemporanea, del tutto atonale, da lui definita assoluta, ma inascoltabile, irritante e giustamente ignota al grande pubblico. Spazzatura degna di stare nel dimenticatoio. Con la prima è divenuto ricco, con la seconda avrebbe fatto la fame. Non si è mai accorto che l'atonalità ha ormai esaurito il suo tempo proprio perché musica di avanguardia, sperimentale, fredda, non tocca i sentimenti. Non è nemmeno musica. E' cacofonia. Hitler e Stalin andarono d'accordo su una sola cosa: nel considerare "degenerata" certa musica contemporanea. Per reazione essa ha provocato il ritorno alla tonalità, come nel minimalismo, il cui maggiore esponente è Philip Glass, tornato alla tonalità. Ma Morricone non se ne è mai accorto. La sua musica "seria" è solo schifezza. Non è degno di far parte della storia della musica. La dissonanza è contro natura, disturba l'orecchio. Nell'esecuzione di una musica atonale l'esecutore può eseguire anche note sbagliate e nessuno se ne accorge. Oggi giornali e TV lo ricordano come grande compositore. Ma di che? Di sole musiche per film ignorando tutta la spazzatura di musica cosiddetta colta che ha composto. Per far soldi si abbassò a fare l'arrangiatore di canzoni di successo e a dirigere orchestrine di musica leggera. Si limitò sempre a dirigere solo le sue composizioni non essendo mai stato un vero direttore d'orchestra. Nessun riconoscimento ha avuto dalle istituzioni concertistiche e dai teatri lirici. Nonostante gli sia stato concesso dal Teatro alla Scala di Milano e dal teatro La Fenice di Venezia di dirigere le sue solite musiche da film. Ma immagino per fare bottega. Nessuna parola da parte di direttori come Riccardo Muti, pianisti come Maurizio Pollini, violinisti come Uto ghi e tanti altri. La sua più nota musica per film è quella di Mission, che sembra una rivisitazione del famoso adagio di Alessandro Marcello. Poco prima di morire disse che avrebbe voluto allearsi nell'aldilà con Mozart e Beethoven. Per carità! Che oltraggio a due dei più grandi compositori della storia della musica. Riconoscimenti solo da personaggi della musica leggera e del cinema. Oltre che omaggi di circostanza da parte della politica. Il che è tutto dire. Ascoltatelo per esempio in questa cagata pazzesca del concerto n. 1 

Ennio Morricone: Concerto per orchestra (1957) [Concerto n.1] Orchestra dell'Accademia Nazionale ...
10 nov 2018 - Caricato da hscherchen
Per non ripetermi ascoltatelo in alcune sue spazzature pseudomusicali comprese in video Youtube e da me riportate in
11 gen 2016 - DAVID BOWIE: MA CHI ERA COSTUI? LO SCHIZOFRENICO ENNIO MORRICONE.   

domenica 5 luglio 2020

GLI STRONZI CHE PAGANO I CAPI FIRMATI. DIETRO VI E' LA CINA CHE LI AVVELENA

Le sfilate della moda organizzate da  famosi marchi come Armani, Trussardi, Dolce&Gabbana etc., etc. possono ingannare solo gli stronzi che non sanno dove in effetti vengono fabbricati i famosi capi di abbigliamento. Sono fabbricati in Cina in situazioni di totale degrado ambientale usando coloranti cancerogeni. Delocalizzano in Cina, ma anche in Tunisia, e in ogni Paese dove la mano d'opera costa assai meno. Un capo che a questi criminali industriali della moda viene a costare 20 lo vendono ad un costo che è almeno cinque volte maggiore. In Tunisia un operaio costa al mese 300 euro. Ma a parte l'enorme profitto che essi ne ricavano non si fanno scrupolo dell'uso di sostanze cancerogene come il ponifenolo e il permanganato (soprattutto in Cina), dove maneggiano i coloranti senza alcun rispetto dell'igiene. I jeans vengono prodotti con la sabbiatura usando vernici che in Europa sono proibite. Industrie italiane che sfruttano la mano d'opera straniera e favoriscono anche la trasmissione di malattie che si propagano fuori dei Paesi in cui questi abiti vengono prodotti. 
Ho visto ieri pomeriggio una replica di REPORT su Rai 3 risalente al 2 dicembre 2018. Immagini orripilanti. Questi criminali della moda aggiungono la loro firma senza dichiararne la provenienza e gli stronzi abboccano pur di esibire capi firmati credendo che siano stati prodotti in Italia. Come mai non solo mai stati denunciati per avere ingannato gli stronzi ed avere introdotto in Italia sostanze cancerogene? Nella trasmissione è stato intervistato Giuseppe Iorio autore del documentato libro intitolato
31 mag 2018 - Made in Italy? Il lato oscuro della moda è un libro di Giuseppe Iorio pubblicato da Castelvecchi nella collana Nodi: acquista su IBS a 16.50€!
Valutazione: 5 - ‎3 recensioni
 

Pulp fashion - Report - Rai



3 dic 2018 - Sotto copertura nelle fabbriche in Cina e Nord Africa che producono per i grandi marchi italiani e internazionali.
5 dic 2018 - http://www.rai.it/programmi/report/inchieste/Pulp-fashion-032e6fdc-ff5b-47af-b254-14fc096b4d5c.html. 2. REPORT: "VERNICI E SICUREZZA ...
5 dic 2018 - ... LA MONNEZZA DELLA MODA http://www.rai.it/programmi/report/inchieste/Pulp-fashion-032e6fdc-ff5b-47af-b254-14fc096b4d5c.html 2.
 

venerdì 3 luglio 2020

LA VIOLENZA CONNATURATA DEI NEGRI. E INVADONO L'ITALIA

Altro che BOVERO NEGRO. I negri in Africa si sono sempre combattuti tra loro con terribili eccidi ancor prima della colonizzazione europea. Negli USA i negri sono il 14% ma più di metà delle cerceri è piena di negri.

In Italia gli stranieri sono tra il 5 e l’8% della popolazione ma delinquono per quasi la metà per quanto riguarda i reati contro la persona (aggressioni, scippi, violenze sessuali, omicidi); al 1 gennaio 2018 gli stranieri presenti in Italia – tra regolari ed irregolari (questi ultimi sono la maggior parte e, tenetevi forte, vi do’ una notizia: contrariamente ai regolari, che sono pochissimi, non contribuiscono a pagarci le pensioni, casomai fanno solo la raccolta di pomodori ad 1 euro e 50 l’ora, in condizioni da schiavi, per la gioia della Bellanova), erano poco più di 5 milioni: ebbene, nelle carceri italiane un terzo dei detenuti è straniero, e in esse prevalgono i negri. 
Riepilogando: una piccolissima parte della popolazione, al massimo l’8%, riempie le carceri per un terzo e compie metà dei reati contro la persona: c’è un problema di incidenza dei reati e di proporzionalità? Si. Significa che abbiamo fatto entrare in Italia centinaia di migliaia di subanimali che non possono – né tantomeno vogliono – integrarsi qui, e che anche se volessero non hanno i minimi mezzi culturali ed economici per farlo. Nei loro Paesi è pure peggio. Ricordarsi degli eccidi tra Huti e Tutsi.  E adesso si presentano come vittime del "razzismo". Adesso con questo goverono di MERDA ci portano anche il COVID-19 dall'Africa di cui sono portatori sani e per cui i bianchi non hanno difese immunitarie. Leggere l'art. di Paolo Barnard riportato nel blog di Maurizio Blondet. 
MAI VOI LI AVETE MAI VISTI I POVERI NEGRI IN AZIONE? Maurizio Blondet 6 Maggio 2016 16 commenti. Di Paolo Barnard. Anja-Ringgren-Loven-Nigerian- ...


Una classe politica di criminali ha permesso, negli ultimi 10 anni (unica eccezione il primo governo Lega-5 Stelle, con Matteo Salvini che ha provato almeno a contenere l’invasione della Nazione ed è finito sulla graticola mediatica e giudiziaria), l’ingresso di centinaia di migliaia di criminali, di parassiti e di malati di mente, che lapidano pappagallini indifesi mentre svolazzano al parco (è successo all’uccello del noto attore comico Enzo Salvi, che, intromessosi per cercare di difendere il suo animale, è stato pure picchiato), che cucinano animali d’affezione in mezzo alla strada, una pratica barbara che noi italiani abbiamo praticato solo durante la guerra e nell’immediato dopoguerra, e di certo non ne andiamo fieri.

Di cosa vi stupite? Avete già dimenticato il caso di Pamela Mastropietro o di Desiree Mariottini? La prima è stata fatta a pezzi, presumibilmente ancora  viva, dopo essere stata violentata e drogata, e messa a tranci dentro due valigie poi abbandonate, diversi organi mancanti, presumibilmente utilizzati in qualche rituale selvaggio; la seconda è stata drogata, portata in un casolare abbandonato e poi ripetutamente violentata da almeno una dozzina di clandestini, e poi lasciata lì a morire, ed una volta morta l’hanno stuprata nuovamente. 
Oppure potreste chiedere agli abitanti dell’isola di Lampedusa, che di stranieri che cucinano cani e gatti ne sanno qualcosa già da almeno una decina d’anni (eppure continuano a votare a sinistra: rappresentazione plastica della coglionaggine degli italiani).
Riporto l'intercettazione telefonica dei carabinieri di coloro che uccisero Pamela Mastropietro e ne mangiarono varie parti, secondo le loro tradizioni tribali. TERRIBILE.   
 
Desmond: «L’ha tagliata… l’ha tagliata, l’ha tagliata», «Gli ha tolto l’intestino… è molto coraggioso (inteso Innocent Oseghale)»
Awelima: «Quell’intestino forse l’ha buttato nel bagno»
D.: «L’intestino è lungo. Come puoi buttarlo dentro al bagno?!»
A.: «L’intestino poteva tagliarlo a pezzi»
D.: «Tagliarlo in pezzettini?»
A.: «Sì. Pezzi, pezzi. Così buttava a pezzetti. Così sarebbe stato più facile… Forse lui (inteso Innocent) ha già ucciso una persona così».
D.: «Gli ha tolto tutto il cuore»
A.: «Poteva mangiarlo. Perché non l’ha mangiato?»
D.: «Poteva metterlo in frigo»
A.: «Lo metteva in frigo e cominciava a mangiare i pezzi»
D.: «Così sarebbe stato meglio per lui mangiare il corpo»
A.: «Sarebbe stato meglio. Avrebbe avuto solo il problema per la testa, quella avrebbe dovuto buttarla. Tutto il resto invece lo metteva dentro il frigo e poi quando voleva lo cucinava.
D.: «Faceva il brodo»
A.: «Sì, continuava a mangiare il brodo poco a poco»
D.: «Se lui avesse avuto un congelatore grande, avrebbe potuto metterlo lì»
A.: «Poi lui quello che non riusciva a cucinare, lo buttava piano piano…»
D.: «Però lui ha detto che non è stata lui a tagliarla e forse per questo stanno ancora investigando»
A.: «Per questo stanno cercando qualcun altro»

Vi sembra così inconcepibile che persone che fanno cose simili a degli esseri umani, a delle ragazzine, e che hanno il sostegno e l’approvazione dei propri simili, non abbiano alcun problema a farlo con gli animali?