mercoledì 21 giugno 2017

NON SI OFFENDANO I MAIALI PARAGONANDOLI AL PARTITO DEI PDOTI

Sono in disaccordo con quanto si legge nel riquadro. Il PD non è erede del comunismo, ed è errato che gli Stati comunisti abbiano distrutto la famiglia. L'Unione Sovietica ha sconfitto il nazismo facendo appello sotto Stalin, anche se strumentalmente, al patriotismo russo. Se il popolo russo avesse odiato Stalin la seconda guerra mondiale sarebbe stata la migliore occasione per liberarsi di un dittatore sanguinario. E invece non lo fece. Prevalse il patriotismo sulla feroce dittatura. L'internazionalismo proletario non significava perdita dell'identità dei popoli come sta avvenendo oggi con le continue invasioni dall'Africa. Il PD è antipatriotico, ha nel programma il meticciato degli italiani, che poi non potrà essere realizzato soprattutto se si tratta di musulmani, perché il meticciato esiste quando le razze si incrociano. Tranne poche eccezioni le razze sono destinate a rimanere incapsulate dentro se stesse se la diversità biologica e culturale è tale da rendere impossibile l'incrocio. Non basta ai PDoti l'esempio degli Stati Uniti, dove le razze non si sono incrociate e i bianchi vivono separati dai negri, con i permanenti conflitti sociali. Del comunismo nel PD è rimasto solo l'aspirazione alla dittatura del pensiero unico, del linguaggio unico che sia politicamente corretto, per cui non si deve più dire zingari ma rom, non si deve più dire negri ma neri o, peggio, uomo di colore (espressione massimamente ridicola che evidenzia ancor di più la diversità biologica).  Conseguentemente si dovrebbe cancellare la vecchia nota canzone che dice: "Prendi questa mano, zingara".  
 Inoltre dire che i PDoti sono dei maiali significa  solo offendere i poveri maiali, che non sono colpevoli dei disastri che sta facendo questo maledetto Partito della Disgrazia. E'ora di finirla di usare il termine "maiale" peche non può essere contenuta da aiuti economicir offendere qualcuno. Il PD non è un partito di maiali. Almeno lo fosse! Non farebbe danni. Ma è pur vero che è uno schifoso partito di lobisti marchettari che sta portando l'Italia alla rovina plagiando la mente degli imbecilli anche con la propaganda della TV di cui si è impossessata. Notare il solito linguaggio che si usa riguardo agli invasori: si dice sempre che sono stati salvati. Non si dice che in questo modo non si salvano dalla povertà 8 milioni di italiani. Non sono d'accordo nemmeno con Salvini che recita la solita cantilena che dice: aiutiamoli a casa loro. Perché buttare miliardi in Africa quando questi miliardi dovrebbero essere spesi in Italia? E poi è inutile buttare soldi in Africa dove vi è una esplosione demografica che non può essere contenuta da alcuno aiuto economico. Prolificano peggio dei topi, perché si è sperimentato in laboratorio che i topi in condizioni di scarsità di cibo smettono di accoppiarsi proliferando. Gli africani sono peggio dei topi. Il migliore aiuto sarebbe imporre una limitazione demografica. Perché è l'esplosione demografica la maggiore causa della loro povertà. Se hanno governi corrotti o incapaci la colpa è solo loro. La Nigeria, con 200 milioni di abitanti è lo Stato più ricco dell'Africa subsahariana con i suoi pozzi di petrolio. Eppure arrivano da invasori anche nigeriani partendo dalle coste della Libia. Evidentemente la colpa è del loro governo, che non impiega il ricavato enorme della vendita del petrolio a beneficio della popolazione. Perché questi invasori, se musulmani, non espatriano verso Stati musulmani, a cominciare dalla ricca Arabia? No. Vengono in Italia perché sanno che qui ormai vi è lo sgoverno totale a causa della maledizione del PD. In Italia si finanziano i cosiddetti centri di accoglienza dando danaro agli speculatori e si tassano le case dei terremotati, cioè le macerie. Follia! Ditemi se questo PD non sia degno di essere distrutto prima che esso distrugga ancor più l'Italia. E tutto ciò con la complicità di quella fogna che ormai è diventata la Chiesa cattolica con a capo un Anticristo.   

Maledetti bolscevichi!







Se non l'avete ancora capito, quello che sta avvenendo è un attacco senza precedenti alla società moderna. Quello che si prefiggeva il partito comunista fin dall'alba dei tempi: la distruzione della famiglia, il meticciato dei popoli, la distruzione della Chiesa romana, la dissoluzione dello stato. Mettiamo fine una volta per tutte al comunismo, cancro dell’umanità!
  

2 commenti:

Anonimo ha detto...

Professore, le segnalo l'ennesimo delirio del subanimale Langone:
http://www.ilfoglio.it/preghiera/2017/06/21/news/i-vegani-collaborano-alla-fine-dell-occidente-140684/

Anonimo ha detto...

professore,
mi lasci usare il suo blog per esprimere il mio amore per l'italia !
questo paese che ha lasciato scappare in sei anni cinquecentomila laureati per importare ottocentomila clandestini !
me lo lasci dire, professore, l'italia è un paese di .....!
volevo dire, ovviamente, di santi, poeti e navigatori !
saluti,
marco