venerdì 13 novembre 2015

QUESTA EUROPA METICCIATA, MULTICULTURALE E MULTIRAZZIALE CON LA POLITICA DELL'ACCOGLIENZA SI MERITA LE STRAGI AL GRIDO FOLLE ALLAH AKBAR. CHI SONO I MAGGIORI RESPONSABILI. W PUTIN

Non mi commuovono affatto queste stragi. Sinora, mentre scrivo, 158 morti. Anzi, mi esaltano perché mi danno ragione contro tutti gli idioti che blaterano di accoglienza e di integrazione, di rispetto della diversità, del diritto degli islamici ad avere delle moschee, pur sapendo che queste dovrebbero essere chiuse perché sono covi di propaganda islamica, facendo parte della maggiore disgrazia storica che è il Corano la regola della dissimulazione per tutti gli islamici che risiedano in Stati non islamici, in attesa che monti il loro numero per impossessarsi del potere. Avevo previsto tutto nel mio libro Scontro tra culture e metacultura scientifica (2006). Nemo propheta in patria. Capi maledetti del governo che non hanno mai letto il Corano o fanno finta di non averlo mai letto. Non esiste e non può esistere un islam moderato perché non esiste un Corano moderato che istiga alla violenza sino all'omicidio di massa per gli infedeli (Sura V). Immaginatevi un centro filonazista in cui si faccia propaganda per il Mein Kampf di Hitler.  Verrebbe subito chiuso per legge, in quanto facente propaganda ispirata all'odio razziale.  Ma il Corano è peggio del Mein Kampf in quanto l'odio viene predicato, non soltanto contro gli ebrei, ma contro tutti gli "infedeli". Il Mein Kampf, dove, nonostante tutto, si fa propaganda anche per la civiltà greco-romana, sembra un libro per educande in confronto al Corano. Eppure si permette la propaganda del Corano nelle moschee, che per di più si nasconde dietro la lingua araba, cosicché non è possibile un controllo linguistico di questa propaganda. Guardatevi da tutti gli opinionisti di regime che in queste ore tutto stanno dicendo fuorché citare le terribili frasi del Corano che giustificano il terrorismo. Guardatevi da tutti gli impostori che in queste ore vanno pontificando sui valori dell'Occidente e si riempiono la bocca di retorica tacendo dello sporco commercio con gli Stati islamici, tra cui principalmente l'Arabia Saudita (il peggiore governo della Terra), da cui comprano il petrolio e a cui vendono tutto, comprese le armi che  poi l'Occidente si ritrova puntate contro se stesso.   Siamo alla follia. Si pensi che sono rappresentati all'ONU gli Stati islamici, pur con governi che sono la patente violazione della Carta dell'ONU. Senza aerei, auto, armi pesanti, macchine ospedaliere, medicine e tante altre cose di prima necessità il mondo islamico, parassita dell'Occidente, verrebbe messo in ginocchio. Sarebbe la sua fine. Sarebbe ridotto allo stato di natura. Non vi è un solo marchio portante la scritta made in ...seguita dal nome di uno Stato islamico. L'ho scritto nel mio citato libro. Ma evidentemente i valori dell'Occidente non valgono più di fronte al danaro. Questi impostori di opinionisti di regime fanno tutti schifo.     
In Francia il maggiore responsabile è il più deficiente presidente della Repubblica Hollande, colui che avrebbe voluto il bombardamento  della Siria per far fuori Assad, che è il baluardo di resistenza contro i fanatici tagliagole dell'ISIS. Con Hollande sono responsabili tutti i francesi idioti che l'hanno votato e non hanno dato la maggioranza a Marie Le Pen. Adesso questo deficiente ha ordinato la chiusura delle frontiere. Come dire che ha ordinato di chiudere le stalle dopo che i buoi sono fuggiti. Ma l'alternativa, Sarkozy, non era migliore perché si era reso responsabile del bombardamento della Libia per far fuori Gheddafi, con il caos attuale della Libia. Dopo Hollande viene un altro idiota che è Barak Obama che, come Hollande, ha rifiutato di allearsi con la Russia per contrastare l'ISIS in Siria spazzando via i tagliagole dell'ISIS credendo da imbecilli di dover invece sostenere il cosiddetto "esercito libero" della Siria formato da quelli che hanno causato la guerra civile in Siria favorendo l'infiltrazione dell'ISIS dall'Iraq. E tuttora Hollande rifiuta un alleanza con Assad e con la Russia. Dunque sono gli stessi francesi responsabili della strage per avere eletto un deficiente e non avere protestato con manifestazioni di piazza contro questo deficiente che rifiuta di allearsi con la Russia per difendere il governo di Assad. Mentre una disgraziata farsa di Unione Europea ha considerato come profughi di guerra coloro che, opponendosi al laico Assad, hanno causato il caos in Siria, invece di ritenerli i principali responsabili dell'occupazione di molta parte della Siria da parte dei pazzi dell'ISIS. Occorre che in Europa vadano al governo partiti di una destra sociale e nazionalista, abolendo Schengen e costruendo muri, imparando da Israele, che ha costruito muri contro gli arabi di Palestina, da considerare invasori della Palestina. Perché questi pazzi non si azzardano a mettere delle bombe in Russia nonostante la Russia stia bombardando le postazioni dell'ISIS? Perché in Russia vi è un governo forte con Putin, un governo coi coglioni, e  di coglioni come i governi occidentali. Basterebbero pochi giorni per liberare la Siria da questi folli se vi fosse una alleanza con la Russia per intervenire con truppe di terra. Dopo di che, con l'alleanza dei curdi dell'Iraq, potrebbe proseguire l'avanzata in Iraq per distruggere completamente qualsiasi presenza dell'ISIS. Scomparso il cosiddetto califfato, i tagliagole non potrebbero più dire Allah u Akbar. Pur nella loro pazzia dovrebbero prendere atto che il loro Allah  non li ha assistiti e che è un dio di merda. Ma che cosa ci si può attendere da un'Europa che criminalizza uno che brucia il Corano e non si scandalizza affatto se uno brucia la Bibbia? Che ci si può attendere da chi perseguita chi brucia il Corano e approva come prova di libertà di pensiero l'esposizione di un Cristo crocifisso immerso nell'orina? Che ci si può attendere da una forsennato rispetto della diversità se in una scuola si proibisce  l'esposizione di un crocifisso di Chagall (ebreo) per non turbare gli islamici? Che ci si può attendere da una Chiesa cattolica che continua da suicida a predicare il dialogo interrelioso?        
Che ci si può attendere da capi del governo europei che condannano la costruzione di muri contro le invasioni dall'Africa, che è invasione islamica?  Che ci si può attendere da un'Europa in cui le nazionali di calcio sono ormai multirazziali perché piene di negri? Mi aspetto a Roma un grande attentato durante il giubileo, così gli idioti della falsa sinistra saranno resi responsabili con tutto il popolaccio che la sostiene. Dovremo ringraziare l'ISIS per liberarci di questo sgoverno con a capo un pazzo malato di autismo e da ricoverare in clinica psichiatrica?  

In Francia gli estremisti di destra
bruciano una copia del Corano



Crocifisso immerso nell'urina
alla mostra patrocinata dal Pd

Giuseppe De Lorenzo

La scuola vieta il Crocifisso di Chagall per "non urtare la sensibilità dei bimbi islamici": scoppia la polemica


Il cardinale Scola: «In una società multietnica serve dialogo sano» 

L’arcivescovo di Milano, ospite della Fondazione Corriere della Sera, è stato intervistato dal direttore Luciano Fontana: «La paura va interpretata e non disprezzata; se è cavalcata non è mai buona consigliera»

2 commenti:

Anonimo ha detto...

I francesi hanno fatto la guerra a Gheddafi ed Assad, hanno finanziato il terrorismo, hanno spalleggiato gli americani, hanno permesso a milioni di clandestini, delinquenti, parassiti islamici e negri di venire in Europa a fare i loro porci comodi e adesso ne pagano le conseguenze.
Chi è causa del suo male pianga se stesso. Fanculo a Hollande! W Le Pen! W il fronte nazionale francese!
Le Pen vincerà le prossime elezioni e stringerà un'alleanza con Putin e la Russia. L'unica speranza per l'Europa dall'invasione di criminali islamici e negri si chiama Vladimir Putin!!!!!!

Anonimo ha detto...

Numero 1 VIETARE L'ISLAM
Numero 2 CHIUDERE TUTTE LE MOSCHEE
Numero 3 ESPULSIONE DI TUTTI GLI ISLAMICI
Queste sono le tre cose che i politici europei
dovrebbero fare il resto sono solo chiacchiere



Goffredo