domenica 22 novembre 2015

REGOLA CORANICA DELLA TAQIYYA, CIOE' DELL' IMPOSTURA O DISSIMULAZIONE PER GLI ISLAMICI FALSI MODERATI IN STATI NON ISLAMICI

ECCO CHI SONO VERAMENTE GLI ISLAMICI CHE DA IMPOSTORI VOGLIONO APPARIRE MODERATI
Il principale Versetto Coranico che autorizza l'inganno nei confronti dei non-musulmani afferma: "I credenti non si alleino con i miscredenti, preferendoli ai fedeli. Chi fa ciò contraddice la religione di Allah, a meno che temiate qualche male da parte loro, prendendo precauzioni" (3:28; altri Versetti, utilizzati dagli ulema a supporto della taqiyya includono 2:173; 2:185; 3:29; 16:106; 22:78; 40:28).
Il famoso Tafsir  (esegesi del Corano) di al-Tabari (morto nel 923) è un'opera di riferimento fondamentale per tutto il mondo musulmano. A proposito di 3:28, scrive: "Se voi [musulmani] siete sotto la loro [degli infedeli] autorità, temendo per voi stessi, comportatevi con lealtà verso di loro, con la vostra lingua, pur albergando odio contro di loro nel vostro intimo... Allah ha vietato ai credenti di essere in relazione di amicizia o di intimità con gli infedeli invece che con i credenti – eccetto quando gli infedeli li sovrastano [in autorità]. In tale situazione è consentito agire amichevolmente verso di loro".   
Sempre riguardo al versetto 3:28, Ibn Kathir (morto nel 1373 e inferiore solo ad al-Tabari) scrive: "Chiunque, in ogni tempo o in ogni luogo teme la loro [degli infedeli] malvagità, si può proteggere mediante esibizioni esteriori". Come prova, cita l'intimo Compagno di Maometto, Abu Darda che disse: "Sorridiamo pure in faccia a qualcuno [non-musulmano], mentre il nostro cuore lo maledice"; un altro Compagno, al-Hassan, disse: "Praticare la taqiyya è accettabile fino al giorno del giudizio [cioè in perpetuo] ".
FRASI TRATTE DA
12 feb 2009 - La taqiyya è una pratica consolidata nella politica islamica, in special modo nell'era moderna [pag. 7, traduzione di R. Ibrahim]".

Leggere anche sulla guerra degli islamici contro i cristiani, ritenuti infedeli  da odiare         

ISLAM: questo sconosciuto: traduzioni

Taqiyya e Kitman: il ruolo dell'inganno nel terrorismo islamico di Donald Hudson. ISLAM, RELIGIONE DI PACE E TOLLERANZA: Gli Ebrei nel Corano

4 commenti:

Anonimo ha detto...

La maggior parte degli islamici in Italia sono delinquenti, parassiti, clandestini e terroristi. E' scandaloso che il governo italiano consenta a questa feccia di venire qua a prendersi le case, gli asili ed i sussidi che dovrebbero spettare agli italiani.
Confermo tutto quello che lei dice, sono dei falsi bugiardi criminali della peggio specie. Stanno rovinando il nostro paese insieme a tutta l'altra merda clandestina e non. Ci vorrebbe la legge marziale per questi schifosi, la pena di morte, il sequestro di tutti i beni e il blocco totale delle frontiere.

Anonimo ha detto...

Islam=Taqiyya
Taqiyya=Inganno
Ergo...

ISLAM=INGANNO




Goffredo

anan mhd ha detto...

Non è accettabile se una persona incapace a lavorare e svilupparsi la mente ed il lavoro dare la colpa ai musulmani. Posso solo pregare per Lei che Dio illumini la tua strada

Pietro Melis ha detto...

Ma vaffanculo musulmano di merda con il tuo schifoso Allah. Non ho bisogno di essere illuminato da uno senza cervello. Maometto la più grande disgrazia della storia.