sabato 16 giugno 2018

AVVISO AGLI SQUILIBRATI

Poiché un tecnico venuto a casa (non quello di mia fiducia che era impegnato), invece di rimediare al fatto che dal 24 maggio non arrivavano più commenti con avviso alla posta (dove potevo decidere se pubblicarli o non) ha invece dato involontariamente, molti giorni fa, libero ingresso a tutti i commenti, essendomene accorto soltanto un paio di giorni fa, per cui debbo andare a cercarli e se, del caso, cancellarli, rimanendo visibili sino a quando non vada io a controllarli, non saranno più ammessi entro oggi commenti anonimi appena il tecnico di fiducia (che già l'anno scorso aveva inserito il divieto di commenti anonimi) ripristinerà il divieto. Mi riferisco in particolare ad uno squilibrato che dice di abitare vicino al mio palazzo e che l'anno scorso, approfittando dei commenti anonimi, continuava a perseguitarmi sul blog. Avendo trovato un paio di giorni fa libero ingresso a tutti i commenti, senza previo controllo, ha dato ingresso nuovamente alla sua paranoica persecuzione, dicendo di conoscere il mio indirizzo email. Oltre che squilibrato è anche vigliacco perché, se veramente conoscesse il mio indirizzo, si sarebbe scoperto e sarebbe uscito dall'anonimato con il suo indirizzo email, essendo in tal modo rintracciabile tramite la polizia postale. Dice di conoscermi, ma il vigliacco, ignorante e paranoico, rifiuta di avvicinarsi.   

6 commenti:

Pietro Melis ha detto...

Queto pazzo continua con gli insulti (tutti cancellati) ma tra qualche minuto non avrà più ingresso. E ho messo in memoria tutti gli insulti. Mi rivolgerò alla polizia postale

Pietro Melis ha detto...

E' finita la pacchia per questo pazzo. Adesso stiamo monitorando gli indirizzi di provenienza dei commenti offensivi

cipollino ha detto...

mi congratulo con Lei che si è liberato di questo troll

cipollino ha detto...

finalmente fuori dai coglioni questo idiota trollatore

Freeanimals ha detto...

Lo scopo dei Troll è proprio quello di turbare gli animi dei destinatari dei loro trollaggi, facendo perdere tempo ed energie psichiche.


Quindi, il mio consiglio, caro prof, è di non curarti troppo delle loro punzecchiature.

Guarda e passa.

Gilberto ha detto...

Questo disguido tecnico dimostra ancora una volta la dabbenaggine di certa e sempre troppo numerosa gente.