sabato 9 giugno 2018

PIU' CHIARO DI COSI' NON SI PUO'

Più chiaro di così non si può




Testo di Pietro Melis

L'Occidente è vittima della malattia mortale del relativismo che è giunto ad abolire la distinzione naturale tra il culo e la vagina. Ogni apertura del corpo ha la sua funzione. Quella delle orecchie per udire, quella della bocca per mangiare e parlare, quelle del naso per respirare, quella del pene per orinare (qualche volta per eiaculare), quella dell'ano per defecare. Ma se l'ano viene impiegato diversamente, mettendoci dentro il pene a contatto dei batteri delle feci, con conseguenza di infezioni ed altro, questo non può essere normale, è solo schifoso. E dello schifo questa gente fa la normalità. Ma passo ad altro. Questi anormali pretendono poi di avere figli comprando ovuli o spermatozoi, impedendo così al povero disgraziato che nasce di non sapere chi sia il suo vero padre o la sua vera madre. Ne può derivare un trauma per tutta la vita. Si vieta poi al disgraziato di poter avere una anamnesi medica per sapere quali malattie possa avere ereditato da uno dei due genitori rimasto sconosciuto.



In caso di adozione da parte di una coppia normale (eterosessuale) l'adottato deve sapere chi siano i suoi genitori naturali. E se venisse a saperlo dovrebbe poter anche rivendicare la vera paternità e maternità se gli convenisse anche economicamente. Pertanto una donna che partorisca in ospedale non può lasciare il neonato sotto anonimato e deve fare anche il nome del padre biologico (se necessario con l'esame del DNA) perché la vita del neonato non sia poi attraversata da una menzogna. All'Occidente corrotto preferisco la Russia di Putin, in cui sono proibite queste luride e pubbliche pagliacciate. Se due vogliono incularsi lo facciano pure in privato, ma senza metterci degli innocenti di mezzo, pretendendo di comprare spermatozoi e ovuli con utero in affitto, che dovrebbe essere un crimine universale. Se avesse vinto la falsa sinistra, il PD con i suoi affini avrebbe permesso con lo ius soli anche l'utero in affitto. Questi individui debbono andare ad affittarlo, per esempio, nei cosiddetti civili USA.

1 commento:

Alessio ha detto...

Professore, lei fa benissimo a sottolineare come l'omosessualità sia decisamente innaturale, infatti molte ricerche mediche dimostrano con dati inoppugnabili che gli omosessuali maschi sono soggetti ad un'incidenza di cancro anale del 32% in più rispetto agli etero, allo stesso modo l'incidenza di sifilide è del 70% ed è alta anche quella di altre patologie schifose come fistole anali, clamidia, AIDS.
Si tratta quindi di gravi disturbi della sessualità che, erroneamente a quanto i propagandisti gay fanno credere, solo l'uomo presenta: infatti quelli che i fautori gay spacciano per atti di omosessualità animale hanno ben altro significato, sono solo simulazioni dell'atto sessuale che indicano rapporti di dominanza e sottomissione all'interno del branco.